Chi siamo

66

mila imprese

95,5

miliardi di fatturato

580

mila lavoratori

66,3%

export sul fatturato

Confindustria Moda (Federazione Italiana Tessile, Moda e Accessorio) raggruppa le imprese associate a SMI (Sistema Moda Italia), ASSOPELLETTIERI, AIP (Associazione Italiana Pellicceria), ANFAO (Associazione Nazionale Fabbricanti Articoli Ottici), ASSOCALZATURIFICI, FEDERORAFI (Federazione Nazionale Orafi Argentieri Gioiellieri Fabbricanti) e UNIC (Unione Nazionale Industria Conciaria).

Rappresenta circa 66 mila imprese del Made in Italy, che generano un fatturato di 95,5 miliardi di euro e danno lavoro a oltre 580 mila lavoratori. Le imprese associate a Confindustria Moda rappresentano l’eccellenza della manifattura italiana, ricoprono posizioni di leadership nei mercati internazionali e hanno registrato nel 2018 una quota percentuale di export sul fatturato pari al 66,3%.

Claudio Marenzi, past president di SMI (Sistema Moda Italia) è stato eletto primo Presidente della nuova Federazione, mentre Cirillo Marcolin, past president di ANFAO, è il Vice Presidente. Astrid Galimberti (ANFAO) e Gianfranco Di Natale (SMI) sono i due co-direttori.

Confindustria Moda, presentata alla stampa il 28 marzo 2017 alla presenza del Sottosegretario allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto e del Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, è pienamente operativa dal 2018, negli uffici della nuova sede di Milano, nella quale sono confluite tutte le associazioni e le manifestazioni fieristiche che ne fanno parte.

La Federazione offre alle associazioni aderenti (che esprimono competenze specifiche su tematiche verticali di ciascun settore) servizi di consulenza legale, gestione delle relazioni industriali e un ufficio studi.

Nasce Confindustria Moda, la Federazione che riunisce le imprese e le associazioni del settore tessile moda e dell’accessorio: eccellenze della manifattura italiana.